I cookie ci aiutano a offrirti una navigazione migliore. Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi e contenuti personalizzati. Approfondisci
Chiama il numero verde gratuito Numero verde gratuito per assistenza e ricambi

Ford C-Max, auto per la famiglia, supera i test

Idee intelligenti per testare la Ford C-Max: un team di ingegneri della Ford ha voluto provare a ingaggiare una vera propria serie di test sul modello della casa americana.

Ford C-Max, auto per la famiglia, supera i test

lunedì 07 dicembre 2015

Roma


Idee intelligenti per testare la Ford C-Max: un team di ingegneri della Ford ha voluto provare a ingaggiare una vera propria serie di test sul modello della casa americana. Scopo di questa serie di prove, riuscire a scoprire se nei momenti di vita più estremi per l’auto, la C-Max avrebbe resistito e bene alle sollecitazioni esterne al mezzo.

Gli interni dell’auto sono stati messi alla prova, quindi, con oggetti e materiali di ogni tipo: dalle piastre per i capelli ai solventi per gli smalti, senza dimenticare fango, spray insetticida e fibbie appuntite di vestiti e scarpe. Sempre più spesso, per esempio, i passeggeri utilizzano il tempo a bordo per terminare la messa a punto del proprio look prima di affrontare la propria giornata. Con i dovuti costi in termine di impegni per gli interni della C-Max stessa.

Le prove hanno riguardato anche altri modelli, ma la più testata di tutte è la C-MAX, sottoposta a una serie infinita: resistenza ai graffi, in cui le superfici vengono sottoposte 600 volte agli effetti di una mazza ferrata, che simula, amplificandoli, gli effetti di elementi metallici come i rivetti dei jeans o le borchie dei vestiti; abbiamo i test di resistenza nel tempo all’usura, in cui i tessuti vengono inseriti in un macchinario che simula, 60.000 volte in 17 ore, lo strofinio con vestiti e scarpe; i test di resistenza dei tappeti, esposti agli effetti di una serie di pesanti ruote abrasive; test di resistenza meccanica delle plastiche, dove gli elementi rigidi vengono colpiti con una palla di gomma 10 volte più pesante di un pallone da calcio, a temperature fino a -30°, condizioni in cui la plastica tende a diventare più fragile.
Inoltre la prova di resistenza alla luce solare, in cui i campioni vengono illuminati per 156 giorni, senza interruzioni, con fasci di luce ultravioletta, simulando 5 anni di esposizione alla luce nel luogo più luminoso della Terra.

«A volte, durante i test, ci trasformiamo in investigatori per analizzare a fondo gli effetti dei test sui materiali e per studiare come evitare o ridurre i danni», ha spiegato Robert Luetzeler, responsabile ingegneria dei materiali, di Ford. «Per essere efficaci, i test non devono solo essere quanto più simili alle condizioni di utilizzo reale, ma devono anche seguire l’evoluzione delle abitudini nella società che cambia»
Cerca la tua Ford tra le offerte C-MAX

Archivio eventi

22/05/2018

Anche ad aprile 2018 il Noleggio a lungo termine ha registrato una crescita importante

La rivoluzione sembra ormai iniziata: il noleggio a lungo termine continua la sua scalata verso l'alto grazie anche al contributo dei privati e alla diffusione delle auto ibride ed elettriche


14/05/2018

Noleggio a lungo termine: l'Italia è divisa in due

Secondo uno studio realizzato da Quintegia, il 50% degli italiani sembrerebbe ormai interessato alla formula di noleggio a lungo termine. I dettagli della ricerca saranno presentati a Verona in occasione del Dealer Day 2018


03/05/2018

Educare oggi gli automobilisti di domani 2018

Per il V° anno consecutivo CARPOINT S.P.A in collaborazione con ARVU EUROPEA POLIZIE LOCALI e “S.I.C.E.S. PARCO SCUOLA DEL TRAFFICO DI ROMA” organizza la giornata “EDUCARE OGGI GLI AUTOMOBILISTI DI DOMANI”.


30/03/2018

Collaborative Parking, la soluzione di Ford per la ricerca del parcheggio in città

Il progetto è ancora in fase sperimentale e solo tra qualche mese potranno essere raccolti i primi feedback


17/10/2017

La Ford Mustang non è mai stata così silenziosa

Il nuovo sistema sviluppato da Ford, consentirà di regolare e programmare il "suond del motore" in modo da non infastidire i vicini di casa durante le fasce orarie più delicate