I cookie ci aiutano a offrirti una navigazione migliore. Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi e contenuti personalizzati. Approfondisci
Chiama il numero verde gratuito Numero verde gratuito per assistenza e ricambi

A Novembre sempre aperti anche la domenica!

Ford C-Max, auto per la famiglia, supera i test

Idee intelligenti per testare la Ford C-Max: un team di ingegneri della Ford ha voluto provare a ingaggiare una vera propria serie di test sul modello della casa americana.

Ford C-Max, auto per la famiglia, supera i test

lunedì 07 dicembre 2015

Roma


Idee intelligenti per testare la Ford C-Max: un team di ingegneri della Ford ha voluto provare a ingaggiare una vera propria serie di test sul modello della casa americana. Scopo di questa serie di prove, riuscire a scoprire se nei momenti di vita più estremi per l’auto, la C-Max avrebbe resistito e bene alle sollecitazioni esterne al mezzo.

Gli interni dell’auto sono stati messi alla prova, quindi, con oggetti e materiali di ogni tipo: dalle piastre per i capelli ai solventi per gli smalti, senza dimenticare fango, spray insetticida e fibbie appuntite di vestiti e scarpe. Sempre più spesso, per esempio, i passeggeri utilizzano il tempo a bordo per terminare la messa a punto del proprio look prima di affrontare la propria giornata. Con i dovuti costi in termine di impegni per gli interni della C-Max stessa.

Le prove hanno riguardato anche altri modelli, ma la più testata di tutte è la C-MAX, sottoposta a una serie infinita: resistenza ai graffi, in cui le superfici vengono sottoposte 600 volte agli effetti di una mazza ferrata, che simula, amplificandoli, gli effetti di elementi metallici come i rivetti dei jeans o le borchie dei vestiti; abbiamo i test di resistenza nel tempo all’usura, in cui i tessuti vengono inseriti in un macchinario che simula, 60.000 volte in 17 ore, lo strofinio con vestiti e scarpe; i test di resistenza dei tappeti, esposti agli effetti di una serie di pesanti ruote abrasive; test di resistenza meccanica delle plastiche, dove gli elementi rigidi vengono colpiti con una palla di gomma 10 volte più pesante di un pallone da calcio, a temperature fino a -30°, condizioni in cui la plastica tende a diventare più fragile.
Inoltre la prova di resistenza alla luce solare, in cui i campioni vengono illuminati per 156 giorni, senza interruzioni, con fasci di luce ultravioletta, simulando 5 anni di esposizione alla luce nel luogo più luminoso della Terra.

«A volte, durante i test, ci trasformiamo in investigatori per analizzare a fondo gli effetti dei test sui materiali e per studiare come evitare o ridurre i danni», ha spiegato Robert Luetzeler, responsabile ingegneria dei materiali, di Ford. «Per essere efficaci, i test non devono solo essere quanto più simili alle condizioni di utilizzo reale, ma devono anche seguire l’evoluzione delle abitudini nella società che cambia»
Cerca la tua Ford tra le offerte C-MAX

Archivio eventi

25/10/2018

Nuova Ford Focus, la più sicura di sempre. Arrivano le 5 stelle anche da parte dell' Euro NCAP

Il primo test dedicato alla sicurezza delle auto con guida automatizzata ha avuto come protagonista l'ultima arrivata in casa Ford che ha ricevuto il punteggio massimo di 5 stelle


12/10/2018

Cambiano i nomi del carburante al distributore: ecco le nuove sigle per gasolio, benzina e GPL

Da oggi gli automobilisti dovranno adeguarsi alle nuove sigle uniformate a livello europeo


16/08/2018

Ford Mustang Nascar Cup: la muscle car che debutterà in Florida alla Daytona 500

Ford Mustang fa il suo ingresso nella classe regina della serie NASCAR


03/07/2018

Il Cruise Control Adattivo potrebbe essere la soluzione definitiva per le code in autostrada

Uno studio condotto in collaborazione con Vanderbilt University, ha dimostrato che una delle tecnologie disponibili sulle Ford di ultima generazione potrebbe contribuire alla diminuzione delle code in autostrada


18/06/2018

Quali sono le auto ibride più noleggiate in Italia? Ecco la risposta

Fino a pochi anni fa nessuno avrebbe mai immaginato che le auto ibride avrebbero potuto trovare un mercato favorevole in Italia. Eppure, anche nel settore del noleggio a lungo termine, gli automobilisti sembrano non disdegnare le vetture con questo tipo di alimentazione.