I cookie ci aiutano a offrirti una navigazione migliore. Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi e contenuti personalizzati. Approfondisci

Collaborative Parking, la soluzione di Ford per la ricerca del parcheggio in città

Il progetto è ancora in fase sperimentale e solo tra qualche mese potranno essere raccolti i primi feedback

Collaborative Parking, la soluzione di Ford per la ricerca del parcheggio in città

venerdì 30 marzo 2018


Si chiama Collaborative Parking e nasce con un obiettivo molto preciso: agevolare gli automobilisti nella ricerca di posti liberi in città o all'interno delle vaste aree di parcheggio, anche quelle disposte su più livelli. L'idea nasce da uno studio condotto dagli analisti di Ford nel Regno Unito: è stato calcolato che gli automobilisti trascorrono mediamente più di un giorno all'anno nella ricerca di parcheggi liberi. Oltre al tempo “sprecato”, si aggiunge lo stress che, come è noto, può essere causa di nervosismo e di incidenti più o meno gravi.

Come funziona la tecnologia Collaborative Parking: attraverso una mappa “crowd-sourced” l'automobilista può individuare facilmente il parcheggio libero più vicino, evitando di girare a vuoto. La mappa si aggiorna costantemente attraverso i sensori di parcheggio delle auto che utilizzano il sistema. "Comprendiamo bene quanto tempo vada sprecato e quanto stress siano causati dalla ricerca continua di parcheggi, in città", ha dichiarato Christian Ress, Supervisor, Automated Driving Europe, Ford Research e Advanced Engineering. "L'intento della nostra sperimentazione è quello di restituire quel tempo ai conducenti, aiutandoli a godersi i momenti trascorsi in automobile affinché siano più felici e più efficienti".

Non è la prima volta che Ford sperimenta nuove soluzioni per migliorare la mobilità: alcuni mesi fa, la casa automobilistica ha contribuito alla realizzazione del Emergency Vehicle Warning, dispositivo capace di avvisare gli automobilisti sulla localizzazione e la distanza di un veicolo di soccorso in arrivo, permettendogli di accostarsi sulla strada in modo più sicuro e aiutare polizia, ambulanze e vigili del fuoco a raggiungere più rapidamente le destinazioni dell’intervento di soccorso.

 

Archivio eventi

03/05/2019

Ford utilizza i Big Data per identificare i luoghi migliori dove installare le colonnine di ricarica per le auto elettriche

Una studio condotto dai ricercatori Ford dimostra che è possibile utilizzare i Big Data per ottimizzare le risorse da investire nell'installazione di colonnine per la ricarica delle auto elettriche


16/04/2019

Ford avvia il processo di elettrificazione della gamma. In arrivo 16 modelli Hybrid

Al fine di identificare immediatamente il tema dell'evento è stato scelto il claim “Go Electric” attraverso cui la casa automobilistica ha voluto mettere in chiaro, fin da subito, la sua “vision” per il futuro della mobilità.


19/03/2019

“Ford Sleep Suit”, la tuta che simula gli effetti dei colpi di sonno quando si è alla guida

La stanchezza è tra le principali cause di incidenti stradali. Per sensibilizzare gli automobilisti sull'argomento, Ford ha realizzato un dispositivo che consente di simulare gli effetti dei colpi di sonno durante la guida.


07/01/2019

Si è concluso ieri il 2° RADUNO “Mustang Family Day” che ha visto la partecipazione di Carpoint

Carpoint ha partecipato al 2° Raduno “Mustang Family Day” che quest'anno si è chiuso con uno speciale omaggio ai Bambini dell'Ospedale Bambin Gesù


13/12/2018

Veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio: la partnership tra Ford e Walmart

Continua l'impegno di Ford nella ricerca delle potenzialità legate alle auto a guida autonoma. L'accordo con Walmart per le consegne a domicilio rappresenta un altro step nell'impiego di questi veicoli nella vita quotidiana