I cookie ci aiutano a offrirti una navigazione migliore. Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi e contenuti personalizzati. Approfondisci
Chiama il numero verde gratuito Numero verde gratuito per assistenza e ricambi

A Novembre sempre aperti anche la domenica!

Ford Fiesta, arriva la settima generazione: la presentazione ufficiale a Colonia

Ford Fiesta, la più venduta di sempre, scende di nuovo in campo con una veste completamente nuova. È stata presentata ufficialmente nel quartier generale di Ford a Colonia, dove sono stati svelati i quattro allestimenti della settima generazione

Ford Fiesta, arriva la settima generazione: la presentazione ufficiale a Colonia

mercoledì 30 novembre 2016


Più di 4.000 partecipanti - tra dipendenti, concessionari e giornalisti - hanno preso parte alla presentazione ufficiale della nuova Ford Fiesta tenutasi a Colonia, presso il quartier generale dell'Ovale Blu. All'evento - tenutosi nella giornata di martedì 29 novembre - erano presenti, tra gli altri, i numeri uno della Casa automobilistica americana e le rappresentanze dei lavoratori Ford di tutto il mondo, riuniti per festeggiare “il ritorno” di una delle vetture più importanti sul mercato automobilistico europeo. Il modello, tra i più apprezzati e venduti dal marchio Ford, giunge alla sua settima generazione rimettendosi in gioco con quattro allestimenti diversi: Titanium, Vignale, ST-Line ed Active.

La nuova Ford Fiesta Titanium manda in pensione l'allestimento “plus”: si tratta della versione più “semplice” della nuova Fiesta, ma pur sempre accattivante e curata nei particolari. La ST-Line, invece, riprende i tratti caratteristici del nuovo allestimento sportivo lanciato proprio quest'anno dall'Ovale Blu anche su Focus, Kuga e Mondeo. L'evoluzione più significativa si è avuta con l'allestimento Active che sfoggia un inaspettato look da crossover assecondando le tendenze e i gusti degli automobilisti sempre più esigenti.


La settima generazione di Ford Fiesta, dunque, sembra aver subito un sostanziale “upgrade”. Si presenta con le versioni a tre e cinque porte, ma rispetto alla serie precedente ha un aspetto più autorevole, grazie anche alla lunghezza che si attesta sui 4,04 metri. Il distacco con la generazione precedente è visibile anche nell'evoluzione dell'abitacolo (decisamente più spazioso) e nelle tecnologie in dotazione, che rendono la nuova Ford Fiesta più sicura e confortevole: a partire dal sistema d'infotainment Sync 3 con display ad altra risoluzione, fino ad arrivare al sistema di frenata automatica (supportato da telecamere, radar e sensori a ultrasuoni) in grado di “vedere” fino a 130 metri anche durante le ore notturne.

Sono queste, per adesso, le indiscrezioni sulla nuova Ford Fiesta che sarà disponibile nei saloni Carpoint a partire dal 2017.

Archivio eventi

25/10/2018

Nuova Ford Focus, la più sicura di sempre. Arrivano le 5 stelle anche da parte dell' Euro NCAP

Il primo test dedicato alla sicurezza delle auto con guida automatizzata ha avuto come protagonista l'ultima arrivata in casa Ford che ha ricevuto il punteggio massimo di 5 stelle


12/10/2018

Cambiano i nomi del carburante al distributore: ecco le nuove sigle per gasolio, benzina e GPL

Da oggi gli automobilisti dovranno adeguarsi alle nuove sigle uniformate a livello europeo


16/08/2018

Ford Mustang Nascar Cup: la muscle car che debutterà in Florida alla Daytona 500

Ford Mustang fa il suo ingresso nella classe regina della serie NASCAR


03/07/2018

Il Cruise Control Adattivo potrebbe essere la soluzione definitiva per le code in autostrada

Uno studio condotto in collaborazione con Vanderbilt University, ha dimostrato che una delle tecnologie disponibili sulle Ford di ultima generazione potrebbe contribuire alla diminuzione delle code in autostrada


18/06/2018

Quali sono le auto ibride più noleggiate in Italia? Ecco la risposta

Fino a pochi anni fa nessuno avrebbe mai immaginato che le auto ibride avrebbero potuto trovare un mercato favorevole in Italia. Eppure, anche nel settore del noleggio a lungo termine, gli automobilisti sembrano non disdegnare le vetture con questo tipo di alimentazione.