I cookie ci aiutano a offrirti una navigazione migliore. Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi e contenuti personalizzati. Approfondisci
Chiama il numero verde gratuito Numero verde gratuito per assistenza e ricambi

Sempre aperti anche la Domenica!

Il Cruise Control Adattivo potrebbe essere la soluzione definitiva per le code in autostrada

Uno studio condotto in collaborazione con Vanderbilt University, ha dimostrato che una delle tecnologie disponibili sulle Ford di ultima generazione potrebbe contribuire alla diminuzione delle code in autostrada

Il Cruise Control Adattivo potrebbe essere la soluzione definitiva per le code in autostrada

martedì 03 luglio 2018


Gli italiani sono un popolo di viaggiatori: c'è chi ogni giorno fa il pendolare tra una città e l'altra per lavoro, chi invece ha l'abitudine di andare fuori per trascorrere piacevoli weekend e chi, sopratutto d'estate, trascorre diversi giorni di villeggiatura in regioni diverse da quella di residenza. In tutto questo, l'auto è il mezzo di trasporto preferito per i vari spostamenti e proprio per questo motivo le autostrade italiane sono tra le più trafficate in Europa. Una possibile soluzione per la “piaga del traffico” arriva dall'Adaptive Cruise Control, una tecnologia Ford disponibile sulle auto di ultima generazione, come la Nuova Ford Focus.

Adaptive Cruise Control: il sistema consente di impostare un limite di velocità massimo e di mantenere in automatico la distanza di sicurezza dal veicolo che precede per evitare tamponamenti. In altri termini, grazie all'ausilio di telecamere, radar e sensori, l'andamento della vettura può essere affidato totalmente alla tecnologia.

Ford - che non smette mai di cercare soluzioni utili alla collettività - ha condotto uno studio in collaborazione con l'università di Vanderbilt dimostrando che il controllo di crociera adattivo potrebbe contribuire alla diminuzione delle fastidiose code in autostrada. A tal proposito, sono stati effettuati una serie di test su una pista chiusa coinvolgendo ben 36 veicoli: durante la simulazione, le auto che viaggiavano “in testa” hanno improvvisamente diminuito la velocità di crociera causando rallentamenti e brusche frenate. L'esperimento è stato ripetuto due volte, prima senza l'ausilio della tecnologia Ford e dopo con l'inserimento del Cruise Control nelle vetture di coda. Ecco il risultato:
 

Archivio eventi

19/03/2019

“Ford Sleep Suit”, la tuta che simula gli effetti dei colpi di sonno quando si è alla guida

La stanchezza è tra le principali cause di incidenti stradali. Per sensibilizzare gli automobilisti sull'argomento, Ford ha realizzato un dispositivo che consente di simulare gli effetti dei colpi di sonno durante la guida.


07/01/2019

Si è concluso ieri il 2° RADUNO “Mustang Family Day” che ha visto la partecipazione di Carpoint

Carpoint ha partecipato al 2° Raduno “Mustang Family Day” che quest'anno si è chiuso con uno speciale omaggio ai Bambini dell'Ospedale Bambin Gesù


13/12/2018

Veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio: la partnership tra Ford e Walmart

Continua l'impegno di Ford nella ricerca delle potenzialità legate alle auto a guida autonoma. L'accordo con Walmart per le consegne a domicilio rappresenta un altro step nell'impiego di questi veicoli nella vita quotidiana


29/11/2018

Carpoint tra gli sponsor del Master in “Automotive Dealership Management & Digital Marketing”

Un percorso di formazione finalizzato a creare figure professionali in grado di affrontare le nuove sfide del mercato automobilistico


25/10/2018

Nuova Ford Focus, la più sicura di sempre. Arrivano le 5 stelle anche da parte dell' Euro NCAP

Il primo test dedicato alla sicurezza delle auto con guida automatizzata ha avuto come protagonista l'ultima arrivata in casa Ford che ha ricevuto il punteggio massimo di 5 stelle